I miei racconti su La Repubblica disponibili integralmente online @rep_firenze‎

ImmagineSono disponibili online in forma integrale, grazie all’Archivio di Repubblica.

Il racconto ispirato a Zoè Gruni, artista tra Rio e Los Angeles: “Davanti a lei, il deserto roteava le sue balle di sterpi, si rassettava in certi spazi con folate di rena come aprendo delle branchie. Era un grande pesce, o un grande serpente, a tratti pelle coriacea di bisonte, per altri tratti qualche ciuffo d’ erba fremente lo rendeva grosso pennuto.”

Il racconto ispirato a Patrizio Siddu, chef a New York:  “Il brulicare delle strade, dei mercati sgolati, dei vicoli spiscettati dai grovigli di storie della Firenze profonda, venivano rievocati ogni sera, nel cuore di Tribeca. I clienti erano – quasi sempre – ben disposti a prestare ascolto ai piatti, che narravano una storia ogni giorno insolita da mangiare.”

Il racconto ispirato a Teresa del Ministro, coordinatrice di un piano di peacebuilding in Uganda: “A Nakasangola, oltre quei platani-dentature, c’ erano però anche colline sinuose, che spesso ravvivavano in lei il profilo delle terre di Buliciano, nella Val d’ Elsa,e ancora gli immancabili flutti isolani.”

Il racconto ispirato a Lorenza Borrani, violoncellista a Berlino: “La ragazza, l’avevano informato, era un’italiana, una giovane violinista fiorentina, guance ora piene di quello che stava inverando, capelli riccie castani che le cadevano sul volto appassionato, denti avvezzi alla risata senza ingordigia o trance. Eseguiva e si sganasciava, sbilanciando le spalle, riempiendo lo spazio, senza staccarsi dalla mentoniera, seduta in mezzo al salotto dal pavimento di legno.”

Il racconto ispirato a Lorenzo Fusi, curatore a Liverpool: “Quell’individuarsi là dentro, nel borsone, gli fece però subito strano. Si sentì come rimpicciolito, il tronco diminuito, la testa spelata, verso un rachitismo di bimbo: un pupo ingingillito nel suo piccolo mondo borioso di spiegazzati slip.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...